Uncategorised

Scheda riassuntiva Bulgaria

Scheda riassuntiva sulla Bulgaria 

Dati sulla Bulgaria

Popolazione: 7,973, 673

Area: 110,993.6 sq km

Capitale: Sofia

Lingua: Bulgaro

Alfabeto: Cirillico

Religione: Vi è libertà di religione. La fede più diffusa è quella Cristiana Ortodossa (85%)

Feste Nazionali: 3 Marzo , giorno della liberazione della Bulgaria dall’Impero Ottomano (1878)

Moneta: Lev

Divisione Amministrativa: 28 regioni

Sistema Politico: repubblica parlamentare con una camera (Assemblea Nazionale) che consiste in 240 rappresentanti, eletti ogni 4 anni. A capo della Repubblica vi è il Presidente, eletto ogni 5 anni. Il Consiglio dei Ministri è il principale organo di potere esecutivo.

Clima: continentale con moderata influenza del Mar Nero nella parte est e del Mediterraneo nel sud.

Trasporti: ferrovie, rete autostradale, voli e via mare

Targa automobilistica: BG

Prefisso Telefonico Internazionale: +359

Elettricità: 220V, 50 Hz

Carte di Credito: la maggior parte degli hotels accetta VISA, Master Card o American Express

Numeri di telefono utili:

Vigili del Fuoco 160

Primo Soccorso 150

Polizia 166

Emergenza 112

Assistenza Stradale 146

Servizio Informazioni 11 800

Popolazione

Gli abitanti della Bulgaria sono composti in prevalenza dal ceppo etnico bulgaro (oltre l’80%). Minoranze di un certo rilievo sono i rom, i turchi e i russi. Fra le varie etnie non sembrano sussistere conflitti, anche se i rom fanno fatica ad integrarsi. La maggior parte della popolazione è di fede bulgaro-ortodossa. La ripresa economica è stata costante, ma questo maggior benessere non è percepito da tutti gli strati sociali. In Bulgaria, molte persone non raggiungono il livello minimo di sussistenza. Le statistiche riportano che una persona su sei vive sotto la soglia di povertà. I prezzi dei servizi necessari (acqua, luce, gas, telefono) hanno causato una diminuzione del reddito reale soprattutto per i ceti più disagiati, che già prima faticavano ad arrivare alla fine del mese. Gli interventi dello stato atti a cercare di sanare tale situazione hanno parzialmente tamponato il problema, ma già dal XXI secolo si è acuito il divario tra i ceti più poveri e quelli più benestanti, andando a toccare la soglia di un milione di persone che non hanno tratto beneficio dalla ripresa economica. La situazione dei rom è di particolare difficoltà, non integrati nella società e per la maggior parte disoccupati. Molte organizzazioni non governative lamentano il degrado di istituti statali, soprattutto quelli per minorati mentali, e pensano che siano ragione di forte preoccupazione.  

Voli economici per la Bulgaria seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...