Clima della Bulgaria

Clima BulgariaIl clima della Bulgaria deriva la sua particolarità dalla varietà del suo terriorio e dalla sua posizione geografica. La superficie del Paese è grande quanto circa un terzo di quella italiana, tuttavia il suo clima varia notevolmente da zona a zona. La forma del territorio ricorda un rettangolo, situato tra il 41° ed il 43° parallelo.

La nazione si trova nella parte meridionale della penisola balcanica, confina ad est col mar Nero, a nord con la Romania, dove il Danubio svolge per buona parte il ruolo di confine naturale; ad ovest i monti Balcani, la separano dai territori della ex-Jugoslavia, e cioè con la Serbia, così come ad est, con la vetta del monte Botev che raggiunge i 2384 metri; i Balcani centrali si congiungono poi con i Piccoli Balcani, che separano la pianura danubiana dalla pianura del fiume Mariza. Questo è un fiume che attraversa la Bulgaria da occidente ad oriente e sfocia poi nel mar Egeo, al confine con la Turchia. La parte sud-ovest del territorio è occupata da montagne, che fanno anche da confine con la Macedonia e con la Grecia. La cima più alta, e lo è pure di tutta la penisola balcanica, è quella del Monte Mussala, 2925 metri, nel massiccio del Rila; altri massicci sono il Vitosha (la montagna della capitale, Sofia), il Pirin ed il Rodopi.

Nonostante l'ubicazione prettamente a sud, il clima invernale di questa zona a meridione è rigido. Le temperature si aggirano tra gli 0° C ed i -5° C, e, data una latitudine,  sulla pianura del Danubio, rispetto a quella della Mariza, la temperatura è inferiore di circa 1° C. Le uniche zone con temperature medie che nel mese di gennaio superano lo zero sono la costa che si affaccia sul mar Nero, la parte più a sud-est del territorio, verso il confine con la Turchia, e la valle dello Struma, fiume che scorre presso il confine con la Macedonia.

D'estate le temperature medie sono sopra i 15°C, tranne che nelle zone più alte. Tra i 15°C ed i 20°C troviamo le colline del sud-ovest e le pendici dei Balcani; sopra i 20°C rimangono le due pianure principali, quella del Danubio e della Mariza, oltre alla valle del fiume Struma e l'intera fascia costiera.

Il clima della Bulgaria può venire definito clima temperato fresco; nell'entroterra tende a diventare un clima continentale, mentre sul mar Nero tende a diventare clima mediterraneo (specialmente nella parte più a sud del 42° parallelo).

Detto questo, si può dedurre che le stagioni più convenienti per il turismo siano l'estate per quanto riguarda la vacanza al mare: il mar Nero infatti offre aria calda ed acqua altrettanto calda, e poca pioggia. Nel caso invece degli amanti della montagna si può scegliere il periodo estivo, per escursioni, e l'inverno, dove gli impianti da sci saranno a vostra disposizione. Ce ne sono molti, anche se tendenzialmente non possono competere con quelli delle stazioni sciistiche alpine.

Voli economici per la Bulgaria seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...