La gastronomia bulgara


specialita bulgareLa cucina bulgara è sicuramente una tra le più speziate e piccanti grazie alla varietà dei condimenti tra cui scegliere come peperone piccante, origano, prezzemolo, pepe nero, santoreggia e paprica rossa. L’aggiunta di questi ingredienti dona ai piatti bulgari un sapore che difficilmente si potrà dimenticare. Se paragonata ad altre cucine, come la cinese o la francese, quella bulgara è molto più semplice e con poca varietà di scelta, ma è comunque decisamente molto saporita.

Vediamone una breve panoramica:

I più tipici e comuni piatti bulgari sono i fagioli bianchi, cavolo, zuppe, piatti di carne a base di maiale o agnello e il famosissimo yogurt, che si dice essere il segreto della longevità dei bulgari. Questo yogurt, infatti, è rinomato in tutto il mondo.

Il processo per la produzione dello yogurt bulgaro, che usa sia latte di mucca, che di pecora o bufalo, avviene tramite l’agente “lactobacterium bulgaricum”, che si sviluppa al suo meglio solo nelle zone climatiche e geografiche della Bulgaria. Questo agente bulgaricum viene inviato a molti paesi nel mondo, dall’Europa Occidentale fino al Giappone, ai quali viene data la licenza di produrre lo yogurt bulgaro.

Tra le zuppe più popolari troviamo la Tarator, una zuppa fredda che ricorda il gazpacho andaluso, fatta a base di yogurt battuto a cui si aggiunge acqua, cetrioli trocedaos a cubetti, del prezzemolo o del finocchio, noci tritate, sciupo ed olio; e la Shkembe Chorba, fatta con budella di agnello o maiale, con l’aggiunta di aglio e aceto. Se, invece, preferite le insalate non potete perdere la Shopska Salata, la più consumata in Bulgaria, che contiene pomodori, cetrioli, peperoni arrosto e un buonissimo formaggio bianco grattugiato, oppure la Kiopolu, preparata con melanzane, peperoni e pomodori.

Come secondi piatti, si possono gustare le Kebapcheta, delle polpette di forma allungata preparate con carne di mucca e maiale grigliate e molto condite; la Musaka, simile a quella greca, ma con al posto delle melanzane le patate e la carne macinata. Tutto questo viene ricoperto da yogurt, farina e uova. Molto buoni sono anche il Guiuvech, un piatto cotto al forno, dove all’interno di una stoviglia di fango si cuociono pomodori, peperoni, piselli e carne di mucca o maiale e il Shishcheta, Kavarma un piatto a base di carne di mucca o maiale con tanta cipolla. La scelta nei formaggi può essere tra il bersaglio o sirene e il giallo o kashkaval. Tra i desserts, normalmente di tipo e sapore orientale, ovvero molto dolci e preparati in sciroppo, ci sono il Baklava o il Kadaif. Da provare è anche la torta Banitza, fatta di pasta sfoglia e ripiena di formaggio.

C’è una vasta scelta di aperitivi tipici bulgari: vari tipi di acquavite come lo Slivova, alla prugna, la Grozdova, all’uva e la Kaisieva, all’albicocca oppure il Mastika a base di anice. Tra i Vini della Bulgaria, c'è da dire che questo è un paese in cui il tema vinicolo è sicuramente in primo piano, ma vediamo in dettaglio i tesori eno-gastronomici delle terre bulgare!

Voli economici per la Bulgaria seleziona il tuo aeroporto di partenza dall'Italia o dall'estero e scegli tra decine di compagnie, tra cui Ryanair, Easyjet e tante altre e vola con prezzi super convenienti. Risparmia fino al 50%...